Da Uomo a Uomo: raccolta fondi per la creazione di un fondo per pazienti indigenti

di Alessandro Santarone, Direttore Clinico

Non tutti i nostri ospiti hanno famiglie disponibili al sostegno affettivo e all’aiuto concreto. Abbiamo ospiti che provengono da famiglie estremamente indigenti o con le quali non hanno più rapporti. Sono spesso persone assai giovani che hanno alle spalle fallimenti adottivi o che sono profughi provenienti da zone di povertà estrema e gravemente traumatizzati da esperienze disumane di sofferenza. Non hanno neppure il minimo per potersi comprare il sapone per lavarsi, un ricambio di abiti e il poco denaro necessario per poter partecipare alle piccole iniziative comunitarie. Alcuni di loro sono sostenuti nelle loro piccole spese da quei lavoretti utili alla manutenzione della nostra Fondazione ( gestione del bar interno, manutenzione del verde), ma non è abbastanza perché abbiano le stesse opportunità degli altri ospiti.

Si sta avvicinando il Natale, il giorno della venuta al mondo di Cristo. Nelle nostre case è tradizione scambiarci  doni il cui fine è ricordarci l’amore che portiamo l’uno per l’altro. Chiediamo un dono concreto, una piccola donazione in denaro per alcuni dei nostri pazienti a voi ignoti, ma nostro prossimo, a cui desideriamo venga garantito l’essenziale  e una vita appena dignitosa.

PUOI SOSTENERCI: CON UN BONIFICO

IBAN IT 05 O 03 06909 60610 00001 54713  (dopo il 5 è una O di Otranto)

Causale: fondo pazienti

N.B. Le erogazioni sono detraibili dall’imposta ai sensi dell’art. 83, c. 1, D.Lgs. 117/2017 per le persone fisiche e/o deducibile dal reddito ex art. 83, c. 2, D.Lgs. 117/2017, per le persone fisiche, enti e società.

DA UOMO A UOMO

Per scaricare il pdf, clicca qui