Percorso psichiatrico e psicologico per una giovane donna con sindrome da delezione del cromosoma 22 e disabilità intellettiva: un buon outcome

JACOPO SANTAMBROGIO1,2, FABRIZIA COLMEGNA3, CARMEN DI BRITA1, ANNALISA MERRA3,4, MARCO O. BERTELLI5, MASSIMO CLERICI1,3
 
1Dipartimento di Medicina e Chirurgia, Università di Milano-Bicocca, Monza
2Fondazione AS.FRA. Onlus, Vedano al Lambro (MB)
3Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze, ASST Monza
4Psicologia Clinica, ASST Monza
5Centro Ricerca E Ambulatori (CREA), Fondazione San Sebastiano, Firenze
RIASSUNTO. Scopo. Descrizione longitudinale di un caso clinico di donna affetta da sindrome da delezione del cromosoma 22 (22q11.2DS) disabilità
intellettiva (DI) lieve e disturbi psichiatrici associati, trattata ambulatorialmente presso il DSMD della ASST Monza dal 2011 al 2017. Metodi.
Valutazioni testali. T0 (2011): WAIS-R; SCID-I; Vineland Scale; SPAIDD-G; SPAIDD-Follow-up. T1 (2013): SPAIDD-Follow-up. T2 (2015):
SPAIDD-Follow-up. T3 (2017): SCID-I; Vineland Scale; SPAIDD-Follow-up. Trattamento psichiatrico farmacologico: Shift da aloperidolo 1 mg, sertralina
100 mg ad aripiprazolo 15 mg, venlafaxina 150 mg. Trattamento psicologico psicoeducativo: 1 seduta ogni 15 giorni; supporto alla famiglia